Insights / Blog

I 6 step di un approccio data driven di successo

I 6 step di un approccio data driven di successo

Adottare e promuovere in azienda un approccio data driven può trasformare significativamente il modo di operare delle organizzazioni. Oggi, ogni impresa, di qualunque settore, rappresenta una realtà ricca di dati: la differenza consiste nella capacità o meno di trasformare quei dati in valore, in insight, e sfruttarli per realizzare strategie di successo. 

Per raggiungere questi obiettivi, per le aziende è necessario essere autonome nella lettura, nell’elaborazione e nella valorizzazione dei dati. Ancora tante realtà, però, non riescono a mettere a frutto la propria esperienza e capitalizzare le informazioni a disposizione. 

The Information Lab, partner strategico che guida le organizzazioni nella trasformazione in data driven company, ha elaborato il Data Innovation Programme: una metodologia capace di accelerare la data transformation aziendale e diffondere la cultura analitica per un decision making efficace.  

 

Perché serve un approccio data driven 

Dotarsi di un approccio data driven non significa semplicemente leggere e utilizzare i dati. Vuol dire piuttosto comprendere davvero il valore di essere data driven, far sì che la maggior parte delle persone in azienda sappia usare gli analytics e decidere sulla base di KPI strategici.  

Da questo tipo di processo conseguono due vantaggi cruciali: 

  1. le strategie implementate hanno maggiori probabilità di successo e sono effettivamente allineate con le esigenze dell’impresa; 
  2. la facilità di condivisione dei dati in azienda a tutti i livelli rende le persone autonome nell’elaborazione e nell’utilizzo delle informazioni. 

 

Approccio data driven: i 6 step per avere successo 

Trasformarsi in un’azienda caratterizzata da un approccio data driven non è semplice: è un percorso che si struttura principalmente in 6 fasi, che parte da un cambio di mentalità e di cultura per arrivare all’utilizzo consapevole degli analytics.  

1. Data Innovation Pilot 

Affinché un progetto di data culture abbia successo è fondamentale il ruolo della sponsorship: la decisione non può semplicemente essere imposta dall’alto, ma dev’essere comunicata e condivisa con l’intera azienda, esplicitando i vantaggi che questo percorso può portare a tutti i livelli. Per questo motivo, il Data Innovation Programme di The Information Lab prevede l’ideazione di un progetto pilota basato su use case gathering: viene realizzato un caso di studio “quick win” da sottoporre alle figure apicali per convincerle a sponsorizzare il programma.  

2. Data Maturity Assessment 

Il secondo step prevede un’analisi puntuale e dettagliata della situazione “as is”, per comprendere lo stato di maturità dell’azienda in tema di comprensione e valorizzazione degli analytics. Questa fase viene strutturata sulla base delle tre “E” (Exipment, Expertise, Ecosystem), al fine di comprendere al meglio: 

  • il dimensionamento dell’architettura; 
  • le attività e i servizi consigliati; 
  • le fonti e la natura dei dati utilizzati;  
  • il tipo di analisi condotte; 
  • le finalità e i ritorni auspicati dei processi analitici; 
  • il livello di coinvolgimento degli utenti nelle attività di analisi. 

3. Data Innovation Roadmap 

Una volta convinte le figure decisionali e valutata la situazione esistente, è il momento di configurare una tabella di marcia per chiarire gli obiettivi e gli asset organizzativi, tecnologici e formativi necessari a raggiungerli. Questa fase prevede la redazione di un Data Innovation Document, necessario a definire la visione strategica e gli stakeholder coinvolti.  

4. Change Management 

Il percorso avrà successo solo se in azienda verrà promosso un cambio di mentalità profondo. In quest’ottica, il Data Innovation Programme di The Information Lab prevede una revisione organizzativa e il ridisegno dei processi, oltre allo sviluppo di nuovi modelli di business.  

Le attività promosse in questa fase sono le seguenti: 

  • piano formativo; 
  • demo days; 
  • workshop; 
  • use case development; 
  • support desk 
  • presentation & inspirational events. 

5. Setup Innovation Centre 

La data democracy e la data literacy – ossia la distribuzione omogenea delle competenze in azienda – sono aspetti essenziali da considerare prima del lancio effettivo del programma. Dovrà essere definito un modello di governance e organizzato un Centre of Innovation, la data user community interna che accompagnerà la trasformazione dell’organizzazione in una realtà data driven. 

6. Il lancio del programma 

Una volta individuati gli utenti interessati, il piano formativo e le attività da portare avanti, il programma può avere effettivamente inizio. Verrà coinvolto dapprima un team di “pionieri”, prima di estendere il percorso a tutta l’azienda.  

 

Cosa aspettarsi da un approccio data driven 

Il Data Innovation Programme di The Information Lab abilita un approccio data driven in pochi passi e permette di comprendere le competenze e le strategie necessarie a portare a compimento un progetto di trasformazione simile. 

I risultati previsti sono svariati, tra i principali ricordiamo: 

  • lo sviluppo di una community aziendale; 
  • l’implementazione della data literacy; 
  • l’aumento dell’engagement; 
  • lo sviluppo dei casi d’uso; 
  • l’eliminazione dei silos; 
  • l’upskilling degli utenti; 
  • la creazione di nuove best practice; 
  • l’aumento dell’utilizzo delle piattaforme tecnologiche. 

Le organizzazioni ormai non possono più prescindere da una metodologia data driven: farsi guidare dagli analytics garantisce risultati positivi e strategie mirate. The Information Lab affianca le imprese lungo un percorso di pianificazione, implementazione e documentazione delle attività per valorizzare i dati raccolti e trasformarli in asset capaci di garantire un reale vantaggio competitivo alle aziende. 

 

Blog
Nimbus-Intelligence-Academy

Al via la Nimbus Intelligence Academy, targata The Information Lab

Siamo entusiasti di annunciare che The Information Lab Italia, insieme a The Information Lab Olanda,...

Blog
Analytics e Digital Marketing: come integrarli e quali contano davvero

Analytics e Digital Marketing: come integrarli e quali contano davvero

Gli Analytics sono – e saranno sempre di più – le fondamenta del Digital Marketing....