Solutions

Manufacturing

Il manifatturiero deve governare una grande quantità di dati provenienti da molteplici fonti. Supply Chain, costi di materie prime, trasporti e risorse umane e aspettative sempre più alte da parte dei clienti devono essere governati per accelerare il ritorno dell’investimento e promuovere la crescita.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede 40 miliardi di investimenti per i progetti legati alla visione di smart manufacturing: investire nella digitalizzazione sarà ancora più centrale e supportato da finanziamenti a fondo perduto e crediti d’imposta.

Conoscere in tempo reale, da una prospettiva visiva intuitiva, lo stato delle infrastrutture e confrontare vari scenari con i relativi impatti sulle altre aree aziendali e sul business consente di assumere decisioni migliori più rapidamente, aumentare l’efficienza dei processi e rendere gli utenti più autonomi nell’analisi e nella reportistica.

Più controllo
delle aree
strategiche

Le aziende manifatturiere devono sempre più esser in grado di far fronte ai continui imprevisti come la scarsità di materie prime e l’aumento dei costi, gli effetti della pandemia e da ultima la guerra, salvaguardando la propria operatività.

Per questo non solo è importante avere un accesso immediato a informazioni chiare e puntuali – dal plant alla camera di regia -, ma anche poter anticipare possibili scenari per agevolare le scelte strategiche.

Inoltre, è riconosciuta la necessità di controllare l’intera filiera di produzione e rafforzare la digitalizzazione e l’integrazione dei processi strategici. Il marketing è spesso sottovalutato, nonostante l’abbondanza di dati a disposizione, per fornire prodotti e servizi sempre migliori.

Casi Applicativi

Technologies

Il settore manifatturiero è stato travolto dalla necessità di digitalizzare i processi: investire in un solido approccio data-driven è la chiave per risolvere il problema della gestione di enormi quantità di dati traendone il maggiore vantaggio possibile.

In un contesto come questo, la piattaforma Tableau rappresenta la soluzione più efficace ed abilitante in termini di innovazione e distribuzione capillare della cultura del dato e delle insights all’interno dei dipartimenti meno aggiornati a livello tecnologico.

Con Tableau si può offrire ai clienti una soluzione ideale per rendere gli utenti business autonomi nell’esplorazione e rappresentazione dei dati, oltre a sviluppare una reportistica moderna e interattiva al servizio dell’azienda e dei propri clienti.

 

 

Alteryx può svolgere, invece, un ruolo fondamentale nell’automatizzare i processi manuali dei dipartimenti finance e amministrazione oltre che nel consentire di costruire modelli analitici avanzati mettendo insieme informazioni provenienti da più fonti come MES, ERP e CRM.

La nostra esperienza a supporto di aziende del manufacturing ha evidenziato le molteplici possibilità d’applicazione di Alteryx e Tableau a beneficio del settore: dall’analisi su vendita e marginalità di prodotto al monitoraggio dell’efficienza produttiva, dal marketing intelligence all’analisi della supply chain.

Il settore manifatturiero, però, può trarre un grande vantaggio anche dalla piattaforma di data cloud Snowflake, ideale per creare un ambiente di dati interconnesso e permettere alle aziende di accedere, gestire e condividere dati, personalizzando la customer experience, ottimizzando la supply chain e prendendo decisioni basate sui dati.