Solutions By Role

CFO

La pianificazione finanziaria ha bisogno di dati: per anticipare i bisogni dell’impresa nei mesi a venire, per conoscere lo stato della liquidità, per valutare la crescita del business, dei margini di profitto e di flussi di cassa. Il compito dei CFO è di supportare il business plan con informazioni finanziarie chiare, delineando le strategie che consentiranno all’azienda di conseguire gli obiettivi strategici in modo da non impattare sulle finanze.

Ai CFO viene chiesto di monitorare l’andamento dei parametri chiave dello stato finanziario tracciando le spese, i margini e la posizione netta. Per farlo i servizi di business intelligence e analytics sono essenziali.

Manca una
prospettiva predittiva

L’intera gestione finanziaria dell’azienda ha bisogno di dati. I CFO sanno quanto sia importante fruire delle informazioni in tempo reale e di grafici facili da condividere e da analizzare; ma spesso non riescono a usarli perché mancano gli strumenti avanzati per analisi finanziarie approfondite né riescono a prevedere con precisione i risultati.

Inoltre, molte attività finanziarie sono legate a modalità operative fortemente manuali: ciò significa attività a basso valore che distolgono l’attenzione del personale dalle operazioni essenziali per il core business e sono, per altro, vulnerabili a errori nell’inserimento dei dati.

Casi Applicativi

Technologies

Il Chief Financial Officer, sfruttando strumenti evoluti di business intelligence e self-service analytics può trasformarsi in un vero e proprio creatore di valore per la propria organizzazione attraverso la definizione delle linee strategiche basate sui dati.

La piattaforma Alteryx è, in prima istanza, la soluzione concreta per rispondere all’esigenza delle aree finance di automatizzare operazioni periodiche come riconciliazioni e verifiche di budget evitando procedure manuali e con un alto time consuming su Excel o Access. Alteryx garantisce la data quality, ossia la semplificazione dei processi di fusione e omogeneizzazione dei diversi dati e il loro arricchimento progressivo derivato da altre fonti.

Questa piattaforma consente infatti agli utenti di: effettuare analisi predittive e pianificazioni a lungo raggio, prevedere la domanda e i flussi di cassa, analizzare budget e revisione delle allocazioni razionalizzando, ottimizzando e mettendo a fattore comune i dati provenienti da diverse fonti come ERP e CMR rendendo molto più semplice per un CFO prendere decisioni basate sui dati e reperire in maniera istantanea informazioni necessarie condivise agilmente con i suoi reparti operativi.

Tableau è, invece, la piattaforma che consente al CFO di presentare in maniera chiara i dati al proprio dipartimento o i risultati raggiunti al board, alla proprietà o agli enti esterni. Questo tool per la data visualization consente un’esplorazione visuale e interattiva dei dati e un definitivo abbandono delle classiche presentazioni a favore di una comunicazione efficace dei dati finanziari, grazie ad una veste grafica accattivante ed intuitiva.

In ultima istanza, Snowflake rappresenta lo strumento fondamentale per raccogliere i dati in maniera semplice e lineare e abbandonare database obsoleti e manuali. Questa piattaforma di data cloud consente infatti al CFO di generare un database in cloud per il proprio dipartimento: un ambiente di dati condiviso, semplice da gestire e completamente indipendente dall’IT