<< Back

Gestione delle operations data-driven: come migliora l’efficienza

I dati sono la base di tutte le nuove idee incentrate sulla gestione delle operations degli ultimi anni. La rapida evoluzione dell’economia digitale sta ridisegnando le organizzazioni di servizi di banking, finance e insurance, trasformando al contempo il modo in cui creano e forniscono valore. Nei processi, le aziende stanno creando, elaborando e archiviando più informazioni che mai, e ciò ha portato a un’esplosione di dati seguita da un’accelerazione della trasformazione digitale

Un valore per il business senza precedenti 

Secondo uno studio del MIT e dell’Università della Pennsylvania, le aziende che promuovono il processo decisionale basato sui dati hanno registrato un aumento del 6% della produzione e della produttività. Il panorama attuale offre ancora più opportunità. La facilità d’uso e la potenza delle odierne piattaforme di analisi e di business intelligence, se abbinate ai big data, consentono alle parti interessate di un’organizzazione di generare informazioni con un valore per il business senza precedenti. Tuttavia, per ottenere questo ROI, i dati devono essere facilmente accessibili a tutti all’interno dell’organizzazione. 

I dati consentono alle banche di ottimizzare e snellire i processi interni con l’aiuto di machine learning, intelligenza artificiale e robotica. Di conseguenza, le banche possono aumentare le prestazioni e ridurre i costi operativi. Inoltre, sfruttando in modo efficiente i canali online e offline possono migliorare il tasso di incremento dei clienti.  

Gestione delle operations, quando l’azienda è davvero data-driven 

Quando si pensa al modello di erogazione operativa, soprattutto nei servizi finanziari, costo ed efficienza sono fondamentali. Dati e analisi aiutano a identificare opportunità in relazione all’efficienza operativa, evidenziando dove i processi possono essere snelliti. Con l’emergere dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico, e l’introduzione dell’automazione attraverso i processi robotici, è più semplice ed efficace cambiare il modo in cui i servizi finanziari vengono gestiti. 

Un efficiente uso dei dati può: 

  • consentire di migliorare la precisione e la velocità del processo decisionale;  
  • fornire un preciso controllo sui costi e sulle metriche di spesa;  
  • far comprendere meglio i propri clienti e aumentare la fedeltà e la loro spesa
  • consentire di individuare nuovi mercati e opportunità di crescita
  • ridurre le frodi ed eliminare altri rischi aziendali
  • creare prodotti e servizi migliori
  • vendere o scambiare i propri dati con partner e clienti per generare nuovi flussi di entrate
  • aumentare il coinvolgimento dei dipendenti e la loro soddisfazione; 
  • migliorare l’efficienza nei processi aziendali critici

Il processo decisionale è a livello aziendale 

L’esecuzione di decisioni ottimizzate richiede un framework per normalizzare i costi all’interno dell’azienda. La trasparenza in tempo reale, l’analisi e l’ottimizzazione, quindi l’automazione delle azioni, sono fondamentali per raggiungere l’eccellenza operativa. 

Il prossimo step di efficientamento operativo incorporerà una visione ancor più approfondita dei dati all’interno delle organizzazioni. E questo produrrà migliori efficienze e ottimizzazione del capitale attraverso il processo decisionale a livello aziendale. L’adozione di azioni automatizzate su tali decisioni consentirà alle aziende di raggiungere le efficienze desiderate in modo scalabile

I dati sono il fulcro di tutte le nuove idee incentrate sulla gestione delle operations negli ultimi anni. Tutti promettono nuovi livelli di efficienza dei costi, ma in tal senso sono stati implementati pochi progetti. Questo perché le istituzioni finanziarie, le banche e le assicurazioni sono ancora spesso alle prese con la decisione di quale sia il modo migliore per identificare ed eseguire alcuni dei framework fondamentali necessari per rendere valida ed efficace una strategia basata sui dati. 

Dalle normative alle garanzie collaterali 

La conformità alle normative è stata al centro delle operations nell’ultimo decennio, ma ora l’attenzione si sta spostando su garanzie collaterali, finanziamenti e negoziazione. Le aziende si chiedono come possono implementare al meglio strutture scalabili ma pratiche e passare da un focus specifico sul business a una visione front-to-back. Questo include l’esame delle normative per rendere il reporting globale più semplice ed efficiente, che consenta il collegamento di dati interni ed esterni, la creazione di viste singole e l’aggregazione dell’inventario globale per l’ottimizzazione algoritmica. 

Gli obiettivi di una maggiore efficienza 

Ci sono ragioni tangibili che inducono a ricercare una maggiore efficienza operativa, come una migliore ottimizzazione delle garanzie per eliminare i rischi del processo decisionale, la migrazione della gestione della liquidità infragiornaliera dai fogli di calcolo e il miglioramento dei prezzi di trasferimento. Tutti questi obiettivi sono collegati, ma può essere difficile perseguirli contemporaneamente considerati i diversi thread dell’amministrazione dei dati all’interno dell’organizzazione. In questo senso, può essere di grande aiuto una più efficace e organica gestione delle operations. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.