<< Back

Marketing dashboard, perché ne hai bisogno e come crearla

Tutto avviene sempre più on line, in modo tracciabile, e l’emergenza sanitaria non ha fatto che accentuare questa tendenza. Ogni azienda è quindi in possesso di tantissimi dati che possono diventare motore per il business, se è in grado di utilizzarli in modo efficace.  

Tra tutti gli strumenti oggi a disposizione per farlo, la marketing dashboard è uno dei più preziosi perché permette di monitorare nella realtà quotidiana il “decollo” di un’azienda attraverso il rapporto con i clienti, le loro reazioni e le vendite. È il “panello di controllo” necessario per pilotare gli affari verso alte quote.   

Che cos’è una marketing dashboard 

Quando si parla di marketing dashboard ci si riferisce non a una semplice schermata, ma a un intero e articolato sistema informativo di gestione che permette di analizzare dati, individuare possibili problemi e, soprattutto, trovare le soluzioni per risolverli. Si tratta di uno strumento di business intelligence, che offre una visualizzazione grafica di tutti quei KPI (Key Performance Indicator) e quelle metriche significativi per valutare il raggiungimento degli obiettivi alla base di una strategia di marketing. È fondamentale disporre di un quadro della situazione sempre aggiornato, in grado di riepilogare lo stato di fatto e fornire importanti indicazioni su quelli che possono essere gli interventi da effettuare, in continuità o disruptive che siano.   

Come creare una business dashboard personalizzata 

Avendo ogni azienda una strategia e degli obiettivi di promozione differenti, è importante che la marketing dashboard si adatti ad essi per risultare effettivamente utile a chi deve prendere decisioni importanti. Nasce quindi l’esigenza di personalizzarla per misurare le performance delle campagne di marketing messe in atto a supporto della specifica strategia scelta e, per farlo, è necessario seguire alcuni accorgimenti che possono renderla lo strumento guida di tutto il comparto

Prima di tutto deve essere essenziale e contenere tutte e sole le metriche indispensabili per monitorare l’impatto sul business delle azioni messe in campo, tenendo anche conto che i KPI hanno un loro fisiologico ciclo di vita e nel tempo potrebbero dover essere modificati.  

Un altro aspetto importante della marketing dashboard è quello della data visualization: solo attraverso l’uso di grafici a barre, numeri in evidenza e cronologie ben inseriti in una struttura funzionale sarà possibile una consultazione immediata da parte chi deve prendere decisioni strategiche. Per lo stesso motivo, questo pannello di controllo deve risultare subito comprensibile e quindi organizzato in modo da mettere in evidenza le informazioni rilevanti sulle performance aziendali, attraverso dati contestualizzati e quindi paragonabili e interpretabili. + 

Se la tempestività è tutto, o quasi, la marketing dashboard deve essere senz’altro sempre aggiornata in real-time e consultabile in ogni momento per controllare l’evolversi dei dati. 

Perché una dashboard può spingere il marketing 

Quando si ha tra le mani un ottimo strumento di marketing, è necessario conoscerlo a fondo in modo da trarne il meglio, altrimenti diventa un’occasione sprecata. La personalizzazione e la sperimentazione di diverse configurazioni e parametri sono dei passaggi essenziali, ma ci sono alti step altrettanto fondamentali per assicurarsi che la dashboard funzioni e dia informazioni di valore. 

Per prima cosa è importante stabilire una frequenza di aggiornamento o assicurarsi che ciò accada in automatico, ad esempio prendendo le informazioni da un sistema ERP già in uso, e una volta ottenuti i dati è utile che nella marketing dashboard siano messi a confronto e sempre contestualizzati, guardando a quelli di intervalli di tempo precedenti e paragonandoli per poi prendere in considerazione anche i valori medi. Deciso questo tipo di impostazione, è poi necessario puntare al miglioramento continuo, in modo che aderisca alle necessità del momento e risponda agli obiettivi finali. 

In questo modo, si può dire di aver costruito una marketing dashboard di business intelligence realmente utile per accedere in modo semplice ed esaustivo a tutti gli indicatori indispensabili e per impostare una strategia aziendale di digital marketing vincente. Tradotto in vantaggi nella daily routine, ciò significa poter confrontare e condividere i dati con il resto dell’azienda, scegliere la direzione aziendale in base alle performance registrate, e reagire prontamente e in modo efficace sia a eventuali situazioni critiche sia a nuovi stimoli e trend individuati grazie alla business intelligence. 

marketing e sales analytics

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.