<< Back

Report aziendale interattivo con The Information Lab

Avere davanti agli occhi il quadro sintetico della situazione per poter prendere una decisione sulle prossime azioni da intraprendere è ciò che tutti i manager desiderano ed è ciò che accade quando si ha tra le mani un report aziendale interattivo. Con gli strumenti di analisi e visualizzazione dati proposti da The Information Lab è possibile realizzarne uno efficace, di immediata lettura e attraente, senza per forza avere un background tecnico e senza allo stesso tempo doversi interfacciare di continuo con il reparto IT.

Report aziendale come strumento decisionale  

Tutti i livelli aziendali, dall’impiegato junior all’AD di un’azienda, trovano nel report aziendale un alleato prezioso perché descrive e aiuta a comprendere l’andamento dei processi sia nel passato che nel presente, con la possibilità di azzardare anche delle previsioni sul futuro. E’ certamente uno degli strumenti di decision making strategicamente più importanti anche perché comprende la fase analisi, a monte. Una fase essenziale perché è quella in cui si mettono le basi per far sì che l’output finale fornisca il quadro sintetico della situazione lasciando allo stesso tempo spazio per approfondimenti, laddove ce ne fosse bisogno. 

Perché scegliere il report interattivo anziché statico 

Proprio per rispondere a questa necessità di “interrogare” un report, ad esempio mentre lo si presenta, The Information Lab dà la possibilità di crearne di interattivi. Un bel passo avanti per i decision maker che possono dire addio ai “dossier” statici di dati, stampati su carta, spesso da rifare più e più volte interpellando il reparto IT con lunghi tempi di attesa per la “nuova versione”. 

Un report aziendale interattivo contiene le risposte a tutte le domande che possono sorgere perché permette di focalizzarsi su un certo periodo di tempo, su una specifica gamma di prodotti oppure su uno preciso mercato, senza dover rifare nulla da capo. Con in mano questo tipo di documento è davvero possibile dialogare attraverso i dati con in propri interlocutori come è possibile già in fase di analisi esplorare, manipolare e “giocare” in piena autonomia con i dati individuando trend e correlazioni, o confrontando ad esempio gli andamenti di due specifici prodotti. 

Partendo da un report interattivo, anche redatto da altri ma di pubblico dominio, sempre grazie agli strumenti proposti da The Information Lab, è poi possibile crearne uno ad hoc secondo le proprie esigenze. Senza che venga compromesso, il documento di partenza diventa la base per un’ulteriore e più approfondita analisi con nuovi punti di vista e inedite correlazioni.

Come costruire un report interattivo efficace

Quando si ha tra le mani uno strumento che permette di realizzare report interattivi in modo semplice, si apre un mondo di possibilità che può essere disorientante. Per individuare il miglior output di una analisi dati è quindi importante tener conto delle caratteristiche che lo possono rendere immediatamente fruibile ed efficace.

Non bisogna mai esagerare con le informazioni, soprattutto se scritte. E’ meglio far prevalere le forme e avere le idee chiare su ciò che si vuole mettere in luce già durante l’analisi per evitare che l’interlocutore debba cercare in una giungla di dati e figure quelli significativi. Un report aziendale interattivo deve avere anche dei tempi di “reazione” molto brevi se interrogato, fornendo una risposta adatta al tipo di audience e al tipo di dispositivo su cui la si consulta, che sia smartphone, tablet, computer o altro.

Tableau, lo strumento per report aziendali di qualità

Con The Information Lab si può usufruire di una delle più innovative ed efficienti piattaforme di visual analytics per report interattivi, Tableau. I suoi punti di forza sono l’estrema agilità nell’analisi e l’eccellente qualità del risultato, così di immediata lettura e allo stesso tempo gradevole alla vista da essere utilizzato da diverse testate giornalistiche on line.

La grande novità introdotta attraverso a Tableau riguarda prima di tutto il percorso che conduce ad ottenere il report aziendale. Grazie alle sue capacità grafiche, questo strumento consente infatti a chiunque di analizzare in modo interattivo i propri dati esplorandoli visivamente in modo semplice e immediato. E il risultato ha una qualità grafica eccellente. Non a caso il software è stato sviluppato da un team composto sia da informatici che da esperti in visualizzazione. Non a caso tra i suoi creatori c’è uno dei co-fondatori della Pixar.

Tableau consente quindi di fare un’analisi evoluta sul dato per ottenere un report interattivo funzionale e allo stesso tempo anche attrattivo per l’utilizzatore, catturandone l’attenzione grazie all’applicazione delle migliori le best practice nel campo della data visualization. Sentir parlare di best practice e di alta qualità non deve spaventare l’utente: questo strumento vanta una facilità e un’immediatezza d’uso notevoli e The Information Lab nel proporlo alle aziende le affianca rendendole, solitamente nel giro di un mese, perfettamente in grado di realizzare report aziendali interattivi senza interpellare nessuno, nemmeno il reparto IT.

Clicca qui e scarica il White Paper: Non c'è crescita senza dati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.