Insights / Blog

Data analytics tool: i 4 fattori da considerare per sceglierlo

Data analytics tool: i 4 fattori da considerare per sceglierlo

I data analytics tool svolgono un ruolo fondamentale nel processo di analisi dei dati, ormai un elemento cruciale per trarne un vantaggio competitivo. Tuttavia, con la crescente varietà di strumenti disponibili sul mercato, scegliere quello giusto può risultare una sfida.  

Allo scopo di diventare una data driven company le aziende hanno bisogno di scegliere un data analytics tool evoluto, ma soprattutto che risponda alle loro esigenze. Una scelta informata e oculata, perciò, fa la differenza fra dotare l’organizzazione di uno strumento efficace e duraturo e sbagliare. 

 

Come scegliere un data analytics tool: 4 aspetti da tenere a mente 

Per scegliere il miglior data analytics tool, le organizzazioni devono fare riferimento a una serie di caratteristiche trasversali. Solo così potranno implementare la soluzione più adeguata. 

 

1.Funzionalità e capacità 

Una delle prime considerazioni nella scelta di un data analytics tool è valutare le sue funzionalità e capacità. Bisogna infatti tenere a mente che i tool variano ampiamente in termini di capacità di manipolazione dei dati, di analisi statistica e di visualizzazione. È importante identificare le esigenze specifiche dell’organizzazione e assicurarsi che lo strumento selezionato offra le funzionalità necessarie.  

Per esempio, un’azienda orientata alla visualizzazione potrebbe preferire uno strumento con potenti capacità di creazione di grafici e dashboard. Oppure se l’obiettivo è l’analisi delle vendite, il tool deve offrire funzionalità per l’analisi delle transazioni e la previsione degli introiti. Definire chiaramente gli obiettivi permetterà di concentrarsi sui tool che meglio si adattano alle esigenze specifiche dell’azienda. 

 

2. Interfaccia utente e facilità d’uso 

Un altro aspetto cruciale è l’usabilità del tool: più persone, in azienda, possono usarli facilmente – anche senza troppe competenze tecniche – e più saranno efficaci le decisioni prese.  

Un’interfaccia utente intuitiva e una curva di apprendimento accessibile, quindi, possono fare la differenza nella produttività e nell’adozione da parte degli utenti: un data analytics tool troppo complesso potrebbe comportare resistenza da parte del personale e rallentare l’integrazione nella routine quotidiana.  

La facilità d’uso è fondamentale per garantire che il personale possa sfruttare appieno le potenzialità del tool senza dover affrontare sfide tecniche eccessive. 

 

3. Scalabilità e supporto 

La scalabilità è un terzo elemento critico da valutare nella scelta di un data analytics tool.  

Le esigenze di analisi dati possono crescere nel tempo: un tool che non può adattarsi all’espansione potrebbe diventare obsoleto. Per questo motivo è importante scegliere uno strumento in grado di gestire volumi crescenti di dati e di adattarsi alle esigenze in evoluzione dell’organizzazione.  

Inoltre, la presenza di un supporto tecnico affidabile è fondamentale. Un tool con un team di supporto solido può ridurre al minimo i tempi di inattività e risolvere eventuali problemi in modo efficiente. 

 

4. Sicurezza e conformità 

Infine, con la crescente preoccupazione per la sicurezza dei dati, è essenziale che il data analytics tool scelto garantisca un adeguato livello di sicurezza. Ciò significa assicurarsi che lo strumento includa la crittografia dei dati, la gestione delle autorizzazioni e altre misure di sicurezza avanzate. Inoltre, è importante che il tool sia conforme alle normative di settore e alle leggi sulla privacy dei dati.  

Un attento esame delle politiche di sicurezza e delle certificazioni di conformità del tool è fondamentale per evitare i rischi legati alla violazione della privacy o della sicurezza dei dati aziendali. 

 

Il data analytics tool più al servizio del business 

La scelta del giusto data analytics tool è cruciale per il successo dell’analisi dati all’interno di un’organizzazione. La valutazione delle varie caratteristiche che connotano questo software – dalle funzionalità e l’usabilità, fino alla scalabilità e il supporto – contribuisce a garantire che lo strumento selezionato soddisfi le esigenze presenti e future.  

La tecnologia continua a evolversi e le aziende devono rimanere agili nella loro adozione di strumenti all’avanguardia per rimanere competitive. Considerando attentamente tali fattori, le organizzazioni possono fare una scelta informata e massimizzare il valore derivante dall’analisi dei dati. 

Snowflake
importazione dei dati

Importazione dei dati: come fare data ingestion grazie a Snowflake

L’importazione dei dati è sempre più essenziale per le moderne attività aziendali data-oriented. La data...

Blog
Data Analytics Automation

Cos’è la Data Analytics Automation e perché adottarla

In un mondo travolto dalla trasformazione digitale, la Data Analytics Automation sta diventando uno strumento...