Insights / Blog

Software per analisi finanziaria: 7 requisiti imprescindibili​

Software per analisi finanziaria: 7 requisiti imprescindibili​

L’implementazione dei Financial Analytics assegna un ruolo sempre più importante alla funzione Finance e la collega strategicamente al CEO e all’intera C-suite. Quando i vertici aziendali sono informati in modo affidabile e tempestivo sulla situazione finanziaria e dispongono di analisi capaci di guardare sia all’immediata attualità sia al futuro, la capacità di prendere decisioni efficaci è rafforzata. 

Ma quali sono i criteri per scegliere tra i diversi prodotti di analisi finanziaria sul mercato?

 

Il compito del software per analisi finanziaria

Un primo requisito a cui guardare sono, ovviamente, le funzionalità. Le informazioni estratte dai software per l’analisi finanziaria devono poter descrivere all’azienda come stanno andando le sue operazioni e indicare dove c’è spazio per il miglioramento e la crescita, dove sono necessari eventuali tagli o aggiunte di risorse.

Il software di Financial Analytics offre alle aziende anche la possibilità di confrontare la propria attività con gli standard del settore. Può, inoltre, prelevare set di dati, spesso vasti e complessi, e renderli fruibili in presentazioni grafiche di facile comprensione, focalizzate su un tipo specifico di analisi, sia generale che granulare, aiutando a prendere decisioni.

Occorre però decidere prima quali tipi di analisi saranno più vantaggiose per la propria azienda. Secondo Microsoft, ce ne sono sei che, per la maggior parte delle organizzazioni, è fondamentale implementare nei processi. Si tratta dell’analisi del flusso di cassa, della redditività dei clienti, delle vendite predittive, della redditività dei prodotti, del valore generato per gli azionisti e dei fattori di creazione di valore.

 

Come scegliere il software di analisi finanziaria: 7 requisiti imprescindibili​

Conoscere le funzionalità può, tuttavia, non bastare come criterio di scelta di fronte a prodotti simili. Occorre valutare ulteriori requisiti che possono rivelarsi imprescindibili.

1. Tempo di implementazione

Un fattore chiave del software di Financial Analytics è la capacità di adattarsi alla propria organizzazione e all’infrastruttura esistente. Alcuni software, molto complessi, hanno tempi di implementazione lunghi – anche di diversi mesi – di cui va tenuto conto e che vanno bene se sono in linea con gli obiettivi strategici. Si possono anche valutare soluzioni cloud-based, che hanno un’agilità maggiore.

2. Raccolta dei dati

Implementare un software di analisi finanziaria deve far risparmiare tempo alle persone del dipartimento Finance. Il prodotto scelto dovrebbe dunque automatizzare la raccolta, la gestione e la conversione dei dati grezzi in informazioni analizzabili. Se, al contrario, richiede input manuali, questo aspetto andrà tenuto presente.

3. Presentazione di dati

Altra caratteristica importante del software di analisi finanziaria è che aiuti a visualizzare e condividere i dati. Molte imprese trovano utili le dashboard finanziarie dinamiche, che offrono i dati in grafici intuitivi e costantemente aggiornati.

4. Flessibilità dei Data Analytics

Un altro requisito importante è la capacità di questi software di svolgere diversi tipi di analisi, di usare molteplici metodologie di forecasting e budgeting e di presentare metriche differenti. Dovrebbero anche adattarsi facilmente alle esigenze delle imprese, a prescindere dal settore in cui operano.

5. Facilità d’uso dell’interfaccia utente. 

Visto che si candida a facilitare compiti complessi, il sistema di analisi finanziaria deve richiedere un tempo di apprendimento non troppo lungo per gli utenti e risultare user-friendly nell’interfaccia.

6. Servizio clienti

La presenza di un servizio clienti dedicato è un valore aggiunto. Pochi oneri aggiuntivi: il software potrebbe prevedere costi extra per specifiche funzionalità o integrazioni con altre business application. È bene conoscere in anticipo quale sarà la spesa calcolata nell’arco di un periodo medio-lungo per valutare il ritorno sull’investimento (ROI).

 

Servono dati di qualità

A questi requisiti ne può essere aggiunto un altro. Trattandosi di software per l’analisi dei dati finanziari, disporre dei dati giusti da sottoporre ad analisi è imprescindibile. Ed è qui che spesso le aziende incontrano un ostacolo. Occorre partire da dati filtrati per utilità ai fini dei Financial Analytics, sia storici che in tempo reale, interni ed esterni. I dati andranno organizzati dal team di Data Scientist o, in mancanza, occorrerà inserire tra i criteri di selezione del partner tecnologico la sua capacità di svolgere attività di preparazione dei dati, per avere input di qualità da sottoporre ai software di Financial Analytics.

Blog
Data democratization strategy

Data democratization strategy: ecco perché implementarla

La data democratizazion strategy è sempre più centrale al giorno d’oggi. In un mondo guidato...

Blog
data visualization

Data visualization: sapevi che l’AI può aiutarti?

Il mondo del marketing è in costante evoluzione e la data visualization, in particolare, sta...