By Industry: Consumer Good

CRM analytics

CRM analytics: l’approccio migliore per guidare la forza vendita

Per creare una relazione di valore con i propri clienti è necessario aver raccolto su di loro – e, nello specifico, sulle loro esigenze, preferenze e problematiche – un bagaglio di informazioni, in grado di restituire all’azienda una conoscenza approfondita dell’audience. Per raggiungere questo obiettivo, acquisizione e analisi dei dati rappresentano le tecnologie fondamentali per …

CRM analytics: l’approccio migliore per guidare la forza vendita Leggi altro »

Aziende data-driven: Tableau e il caso FITT

Essere finalmente un’azienda data driven in cui il business può prendere decisioni in autonomia, senza dove dipendere dall’IT. Questo l’obiettivo che si è posta FITT, realtà leader a livello internazionale nella produzione, distribuzione e vendita di soluzioni ad alto contenuto tecnologico per il passaggio di fluidi liquidi. Con headquarter a Sandrigo in provincia di Vicenza, …

Aziende data-driven: Tableau e il caso FITT Leggi altro »

finance data visualization

Finance data visualization: come comunicare i dati in modo migliore

Oggi sempre più aziende basano le decisioni sui dati, perciò la capacità di saperli comunicare in modo efficace non è mai stata tanto importante, soprattutto quando si tratta di dati finanziari. Un modo per poterli esporre efficacemente è ricorrere alla data visualization, una tecnica che può risultare essenziale per “raccontare” dati di tipo finance in un settore come quello del consumer goods.   Cos’è la finance data visualization e perché serve al consumer goods  Come si intuisce …

Finance data visualization: come comunicare i dati in modo migliore Leggi altro »

price positioning

Price positioning, costruire modelli di prezzo per aumentare i margini

Quella del price positioning è una strategia che può consentire a un’azienda di beni di consumo di ottenere risultati eterogenei, tutti particolarmente utili per gli obiettivi di business. Il fine ultimo è, ovviamente, sempre un maggiore ritorno economico a fronte della vendita dei propri prodotti. È possibile, però, che un’azienda del settore consumer goods decida di puntare sul price positioning anche per far acquisire al proprio brand una determinata immagine, magari per collocarlo all’interno di una fascia alta di mercato, dove assume valore anche il possesso del prodotto stesso. Questo risultato lo …

Price positioning, costruire modelli di prezzo per aumentare i margini Leggi altro »