Insights / Blog

Migrazione a Tableau Cloud: sfide e soluzioni

Migrazione a Tableau Cloud: sfide e soluzioni

Nell’attuale mondo digitale, la migrazione verso soluzioni di dati basate su cloud è inevitabile. Tableau, un potente strumento di visualizzazione dei dati, offre anche una versione basata sul cloud. Ma come rendere efficiente la transizione da un server locale al cloud? In questo blog, esamineremo le sfide e le soluzioni legate alla migrazione a Tableau Cloud.

Cos’è Tableau Cloud?

Tableau Cloud, precedentemente noto come Tableau Online, è la soluzione di software come servizio (SaaS) ospitata su Tableau Server. Consente agli utenti di accedere ai loro dati da qualsiasi luogo e condividerli senza preoccuparsi della manutenzione dell’infrastruttura. Ciò consente alle organizzazioni di concentrarsi sull’interpretazione dei dati anziché dedicare tempo e risorse alla gestione hardware e software.

Cos’è una migrazione?

Il termine “migrazione” viene spesso utilizzato nel campo dell’IT e può essere applicato a una varietà di situazioni. Nel contesto di Tableau, una migrazione si riferisce al processo di passaggio da un Tableau Server a un altro, o da un Tableau Server a Tableau Cloud.

Sebbene la migrazione offra molti vantaggi, può anche essere complessa e presentare alcune sfide. Per garantire che il processo si svolga senza intoppi, è importante conoscere ed eliminare eventuali ostacoli prima di avviare il progetto. Nella sezione successiva, approfondiremo il processo di migrazione da Tableau Server a Tableau Cloud e forniremo alcuni utili consigli e trucchi.

Come funziona una migrazione di Tableau?

Processo:

  1. Preparazione
  2. Pianificazione della migrazione
  3. Implementazione della migrazione

Lo strumento di migrazione del contenuto (CMT) di Tableau aiuta a eseguire la migrazione e può essere utilizzato per trasferire il contenuto da un Tableau Server a un altro. Tuttavia, questo strumento può essere utilizzato solo insieme al plug-in di amministrazione avanzata su Tableau Cloud.

Il CMT utilizza l’API REST di Tableau per accedere al server o al cloud. Scarica i file dal server di origine alla macchina in cui viene eseguito lo strumento e li carica nel server di destinazione. L’interfaccia utente dello strumento di migrazione del contenuto può essere utilizzata per creare un “piano di migrazione” che può essere utilizzato una volta o come modello per migrazioni ripetute.

 

Preparazione

La preparazione è una parte essenziale di qualsiasi migrazione di successo. Per ottenere una chiara comprensione di ciò che deve essere migrato, è fondamentale ispezionare attentamente il server di origine. Il database PostgreSQL che memorizza i dati di Tableau Server offre numerose opzioni di interrogazione per determinare le dimensioni delle origini dei dati, i tempi di caricamento del workbook, i tempi di esecuzione del flusso di preparazione e altro ancora.

Prima di avviare una migrazione, è necessaria una valutazione dettagliata dell’ambiente e dei requisiti dell’utente. In questo modo, è possibile pianificare e implementare una migrazione che soddisfi le aspettative. Alcuni dei risultati chiave di tali valutazioni sono l’identificazione degli ostacoli principali, la comprensione dell’impatto della migrazione sui flussi di lavoro esistenti e la creazione di un piano di migrazione dettagliato.

La nostra “Valutazione della migrazione” fornisce una panoramica chiara dello sforzo richiesto per una migrazione verso il cloud e aiuta a effettuare una migrazione di successo. Qui puoi trovare ulteriori informazioni in merito.

Pianificazione della migrazione

Prima di migrare a Tableau Cloud, ci sono importanti considerazioni da tenere in considerazione. Queste includono la gestione dei dati e del contenuto e le differenze nel monitoraggio.

Dati e contenuto

L’accesso alle origini dei dati locali in Tableau Cloud avviene tramite Tableau Bridge. A seconda della rete, ciò può essere più lento rispetto alla connessione diretta a un Tableau Server esistente. Al contrario, le origini dei dati basate sul cloud potrebbero beneficiare di un aumento delle prestazioni in quanto non devono più passare per il gateway Internet della rete.

Per sfruttare al meglio Tableau Bridge, le origini dei dati locali incorporate nei workbooks devono essere pubblicate separatamente nel tuo sito cloud e connesse ai workbooks corrispondenti.

Monitoraggio

A differenza di un Tableau Server locale, Tableau Cloud non consente di apportare modifiche alle impostazioni del server come la cache, l’accesso diretto al repository o la visualizzazione dei file di registro. Di conseguenza, non è possibile effettuare un’analisi dei metadati con lo stesso livello di dettaglio. Queste considerazioni sono fondamentali per pianificare una migrazione di successo a Tableau Cloud.

Implementazione della migrazione

Durante la migrazione di un Tableau Server possono sorgere diverse problematiche che spesso non possono essere previste. Due delle problematiche più importanti sono le dimensioni delle origini dei dati pubblicate e i flussi di preparazione.

Dimensioni delle origini dei dati

Poiché tutti i file devono essere scaricati in locale con il CMT e quindi caricati nell’altro server, ci sono alcune cose da considerare. La macchina locale deve avere spazio di archiviazione sufficiente e la connessione Internet deve avere prestazioni adeguate per consentire il download/caricamento. Inoltre, c’è un limite di timeout nel CMT che può essere impostato su un massimo di 128 minuti per file. Quindi, se il download di un’origine dati richiede più tempo di questo limite, verrà annullato.

Pertanto, la migrazione di origini dati molto grandi (oltre 5 GB) spesso non è facile e a volte non è fattibile direttamente. Qui devono essere trovate soluzioni individuali o queste origini dati devono essere generate nuovamente in Tableau Cloud. Utilizzo di batch per migrare le origini dei dati Dato che le aziende più grandi che lavorano molto con Tableau possono migrare diverse centinaia di GB di file, ha senso suddividerli in piccoli gruppi (batch) per poter eseguire la migrazione passo dopo passo.

 

 

A questo scopo, le origini dei dati e i workbooks possono essere contrassegnati sul server di origine (le etichette sono ideali per questo) e quindi migrati separatamente con il TCMT. Tuttavia, è importante che i workbooks migrati in un batch diverso da quello delle origini dei dati associate utilizzino una corrispondente assegnazione dell’origine dei dati. Poiché ogni connessione che fa riferimento all’istanza precedente di Tableau Server deve essere modificata per evitare che il workbook nel server di destinazione cerchi di accedere al server originale, ma utilizzi l’origine dei dati corretta nel proprio ambiente di server. Nel CMT, tutte le origini dei dati che sono già state migrate devono essere sempre mappate per i workbooks associati per garantire lo scambio con le origini dei dati corrette. Questo può comportare un lungo elenco di origini dei dati da scambiare se la migrazione viene eseguita in passi più piccoli.

Flussi di preparazione di Tableau

Il CMT non può migrare i flussi da Tableau Prep, quindi qui è necessario fare qualcosa di diverso. Ci sono due modi per procedere. Il modo più semplice, ma potenzialmente più lento, è migrare manualmente i flussi singolarmente. Ciò comporta il download del flusso e l’aggiornamento di eventuali origini dei dati che si connettono al server di origine. In alternativa, questo può essere automatizzato. Tuttavia, poiché Tableau non offre un proprio prodotto per questo, sarà necessario scrivere uno script personalizzato per farlo. L’integrazione degli script è possibile anche nel CMT.

 

Migrare Tableau Server a Tableau Cloud

Ci sono sfide aggiuntive nella migrazione a Tableau Cloud rispetto a Tableau Server. Il modo in cui funziona è diverso in molti punti e spesso un po’ più limitato. La differenza principale qui di solito è la creazione di opzioni di comunicazione tra le origini dei dati locali (on-premises) e nel cloud.

I database locali di solito sono protetti da firewall che bloccano l’accesso dall’esterno della rete aziendale. Di solito questo non è un problema con Tableau Server, poiché di solito si trova nella rete aziendale, ma non è possibile per un’istanza di Tableau Cloud.

Tableau Bridge

Per continuare a connettersi ai dati locali, Tableau offre un’applicazione gratuita chiamata Tableau Bridge. Si tratta di un’applicazione che viene eseguita su un server della tua rete e funge da ponte tra la tua infrastruttura dati locale e Tableau Cloud.

Tableau Bridge consente due funzioni principali. In primo luogo, consente di aggiornare le estrazioni in Tableau Cloud che provengono da origini dati locali. In secondo luogo, può anche mantenere una connessione live con i dati locali. Tuttavia, l’utilizzo di Tableau Bridge presenta delle sfide. A seconda della tua rete, il recupero e l’aggiornamento dei dati tramite Tableau Bridge potrebbero essere più lenti rispetto alla connessione diretta a un Tableau Server esistente.

Nonostante queste sfide, Tableau Bridge fornisce un modo importante per facilitare la transizione a Tableau Cloud e continuare ad accedere ai dati locali dopo il completamento della migrazione.

Capacità di calcolo

Mentre è possibile visualizzare facilmente la capacità di calcolo sulla tua macchina locale di Tableau Server, ciò è possibile solo in misura limitata su Tableau Cloud. Il modo in cui la comunicazione al di fuori della rete interna dell’azienda funziona più velocemente o più lentamente può anche essere un fattore che spesso può essere scoperto solo attraverso test.

Tuttavia, poiché la migrazione è anche il modo perfetto per eliminare processi e dati che si sono accumulati nel tempo ma non sono più necessari, le prestazioni complessive del server/cloud spesso possono migliorare durante una migrazione.

Sebbene una migrazione da Tableau Server a Tableau Cloud spesso richieda un certo sforzo, di solito risparmia molto tempo ed energia nel lungo termine. Pertanto, le aziende dovrebbero chiedersi regolarmente se la migrazione al cloud è una soluzione migliore.

Stai pianificando una migrazione?

Saremo lieti di aiutarti con la nostra esperienza nella pianificazione e implementazione di una migrazione da Tableau Server al cloud. Non esitare a contattarci in qualsiasi momento senza impegno. Puoi anche partecipare al nostro webinar, in cui ti guideremo attraverso il processo di pianificazione e implementazione di una migrazione utilizzando degli esempi.

Blog
Intelligenza artificiale e privacy: come proteggere le informazioni sensibili nell’era dell’AI

Intelligenza artificiale e privacy: come proteggere le informazioni sensibili nell’era dell’AI

Oggigiorno Intelligenza Artificiale (AI) e privacy sono temi più che mai indissolubili. I modelli di...

Blog
L’importanza dei dati per l’AI: un dataset di qualità per sfruttare il potenziale dell’intelligenza artificiale

L’importanza dei dati per l’AI: un dataset di qualità per sfruttare il potenziale dell’intelligenza artificiale

L’importanza dei dati per l’AI, l’Intelligenza Artificiale, è cruciale per comprendere appieno il potenziale di...