Insights / Blog

Geomarketing: perché serve e come farlo nel modo giusto

Geomarketing: perché serve e come farlo nel modo giusto

Il geomarketing rappresenta una leva formidabile per le aziende: un’attività strategica che permette di monetizzare i dati e riuscire a integrare le informazioni di marketing con la distribuzione geografica delle vendite. Si tratta di una correlazione fondamentale per comprendere le abitudini dei consumatori, massimizzare le potenzialità di un bene e valutare quali possibili impedimenti stanno rallentando la crescita in un determinato territorio.

Tante aziende, però, faticano a ottenere piena visibilità su queste informazioni e, senza questi insight, senza la possibilità di far comunicare in maniera efficace le informazioni economico-demografiche in un unico ambiente, le organizzazioni non possono confrontare le aree e analizzare la copertura commerciale.

The Information Lab, partner strategico specializzato nel guidare le aziende attraverso il percorso di trasformazione data-driven, garantisce alle imprese l’integrazione di strategie e analisi di geomarketing per valutare il proprio posizionamento rispetto ai concorrenti diretti e ottimizzare la localizzazione dei punti vendita rispetto al target dei clienti.

 

Geomarketing: le opportunità da cogliere

Le aziende sono consapevoli di quanto sia importante effettuare le dovute analisi geografiche e demografiche, prima di valutare il posizionamento di punto vendita: studiare e analizzare dati di questo tipo consente di partire con una marcia in più, sfruttando informazioni strategiche che hanno un ruolo chiave nella buona riuscita di un progetto simile. Il problema reale è soprattutto organizzativo e tecnologico.

Le imprese faticano a integrare in un unico ambiente i dati economico-demografici, le informazioni sul traffico, sulle infrastrutture e sui competitor già presenti sul territorio. Non riescono ad analizzare e distribuire i risultati in modo che siano interattivi per gli utenti e, infine, a normalizzare i dati in base alle diverse aree e sedi. Inoltre, non riuscendo a dare forma e sostanza alle informazioni, le decisioni – non supportate dai dati – risultano meno efficaci.

Superare queste sfide rappresenta l’opportunità per targettizzare i clienti e proporre loro una risposta efficace a una domanda latente. Riuscire a intercettare le dinamiche geolocalizzate di un territorio e integrarle in una piattaforma versatile, flessibile e di qualità consente di esplorare le opportunità di business e concretizzare una strategia di marketing coerente e funzionale agli obiettivi aziendali.

 

Geomarketing: come farlo nel modo giusto

Implementare a dovere una strategia di geomarketing è un processo in quattro parti, che prevede:

  1. La preparazione dei dati
  2. L’organizzazione della dashboard
  3. Il drill down dei dati
  4. L’identificazione delle località più promettenti

Attraverso il supporto e la guida di The Information Lab, le organizzazioni posso raccogliere ed elaborare le informazioni – che riguardano la demografia, il territorio e il mercato – per monitorare con frequenza giornaliera , in una dashboard interattiva, le performance del singolo agente sul territorio rispetto ai target aziendali.

Inoltre, una dashboard evoluta e interattiva consente di:

  • ottenere un quadro accurato sulla profittabilità e il market share di ogni singolo punto vendita e sito produttivo;
  • svolgere analisi di mercato e indagini territoriali in breve tempo;
  • monitorare le performance sul territorio a vari livelli, scendendo nel dettaglio di singola città o codice di avviamento postale.

Ne consegue che, grazie a una prospettiva chiara, informata e interattiva, le aziende possono sfruttare le strategie di geomarketing per identificare le località più promettenti all’interno di una città, di una provincia o di una regione.

Dal luogo scelto dipenderà in gran parte il flusso dei clienti, il tipo di prodotti che verranno venduti e, in definitiva, il successo dell’azienda. Se il target di clienti non viene raggiunto o, per esempio, la distanza da percorrere è troppo lunga, la strategia di espansione e distribuzione è destinata a fallire.

 

Geomarketing: il supporto di The Information Lab

Grazie all’esperienza e alla competenza di The Information Lab – che ha già guidato verso il successo una pluralità di imprese, attive in settori trasversali – le organizzazioni possono godere di una serie di benefici, fra cui:

  • integrare i dati in un’unica piattaforma con molteplici possibilità di analisi incrociate;
  • integrati altri dati su richiesta con un effort minimo di sviluppo;
  • applicare la stessa soluzione su diverse aree geografiche e mercati e differenti ambiti di business;
  • sfruttare dashboard interattive sviluppate secondo le più recenti best practice di visual design, per assicurare un’esperienza d’uso intuitiva e semplice.

Il geomarketing aiuta le aziende a sfruttare i dati per prendere decisioni data-based, fondamentali per il successo. The Information Lab abilita il percorso di organizzazione, decodifica, analisi ed elaborazione degli insight per favorire la trasformazione in data-driven company e ottenere, infine, il vantaggio competitivo desiderato.

Alteryx
Fastweb

Fastweb migliora la qualità dell’interazione con il cliente grazie ad Alteryx

Fastweb ha investito fortemente nella Data Analytics e con il supporto di The Information Lab...

Alteryx
data analytics e geo-marketing

SDF: data analytics e geo-marketing per il posizionamento strategico

Un buon uso della data analytics e geo-marketing è stato fondamentale per il posizionamento strategico...