<< Back

Creare un Comet Chart su Tableau

In questo post approfondiró come creare tramite Tableau un tipo di grafico non molto noto ma estremamente utile: il comet chart.

Prima di tutto, cos’è un comet chart e quando può risultare utile?

Molte volte ci troviamo di fronte alla sfida di confrontare due valori in un determinato periodo di tempo. Creare una visualizzazione di questo tipo, di per sé, può risultare una sfida. Tuttavia, tracciare il grafico è solo una parte della sfida, l’altra parte è renderlo intuitivo e facilmente interpretabile dall’utente.

Per contrastare i problemi sopra elencati  possiamo avvalerci dell’aiuto di un Comet chart. Questo tipo di grafico, infatti, consente di confrontare contemporaneamente l’andamento temporale di due valori.

In questo post ho rappresentato, in un grafico a dispersione, la posizione di 2 misure differenti (profitto e vendite) e il loro andamento relativo a 2 anni differenti (Il 2020 e 2017).Il movimento tra gli anni è accentuato dalla dimensione di questi due anni. Infatti, la dimensione del 2020 è  più grande rispetto a quella del 2017 (effetto Comet).  Per meglio visualizzare l’effetto comet, é possibile rafforzare la sua rappresentazione grafica mediante l’utilizzo di un colore sequenziale

In breve, la visualizzazione Comet chart consente al lettore di:

  • Visualizzare rapidamente il profitto e le vendite delle diverse categorie
  • Capire se ogni categoria ha visto un cambiamento nel proprio posizionamento negli anni.

Come creare un comet chart

Per questo esempio utilizzerò i dati Sample – Superstore già disponibili con Tableau Desktop.

1. Scegliere le 2 misure che si vogliono rappresentare nel  grafico,   posizionando una misura nel campo delle  colonne e una nel campo delle righe.In questo caso, ho scelto rispettivamente le misure Sales e Profit, posizionando Sales nelle colonne e Profit nelle righe.

2. Aggiungere la dimensione Sub-category come dettaglio nella scheda indicatori. Questo passaggio serve a disgregare i dati in base alla loro sottocategoria.

3. Per non visualizzare tutte le sottocategorie contemporaneamente, inserire  Category nello spazio filtri e selezionare una categoria specifica. In questo caso ho scelto la categoria Furniture.

4. Cambia il tipo di indicatore da cerchio a linea.

La tua visualizzazione dovrebbe apparire così:

Tableau non sa in che modo disegnare la linea, quindi assume una posizione predefinita. Ora è necessario suggerire a Tableau come disegnare la linea.

5. Trascinare Order Date nella scheda dei filtri; trasformare la data in anno distinto e scegliere l’opzione due anni. Questi rappresenteranno l’inizio e la fine delle ‘comete’.In questo caso, ho scelto gli anni 2017 e 2020 come estremi delle comete rappresentate.

6. Trascinare una copia del campo appena inserito nella scheda dei filtri  nella scheda indicatori sotto forma di percorso.

A questo punto il grafico si presenterá come rappresentato qui sotto:

Il grafico mostra una linea per ognuna delle sottocategorie appartenenti alla categoria Furniture. Ognuna di queste linee ha come punto di inizio il 2017 e come punto di fine il 2020.

7. Creare un nuovo campo calcolato che indichi  a Tableau che si intende trattare l’anno 1 (l’inizio della comet) in modo diverso dagli altri. In questo caso, il calcolo eseguito è il seguente:

Questo calcolo viene eseguito per far assumere alle comet  la “direzione del movimento” dal  2017 al  2020.

8. Portare questo nuovo campo calcolato (in questo caso chiamato dimensione) nella scheda indicatori, come grandezza.

9. Cambiare il tipo di misura da Somma a Minimo.

10. Trascinare una copia di questo campo su colore e modificarne il colore. Io ho scelto la tavolozza blu.

A questo punto si puó  formattare il grafico come si preferisce.Per questo grafico ho deciso di: 

  • Togliere tutte le linee tranne: righelli, asse delle righe e asse delle colonne;
  • Trascinare il campo Sub-category su etichetta; 
  • Modificare la dimensione degli anni.

Diminuendo la dimensione dell’anno 2017 rispetto a quella del 2020 permette all’ utente di vedere maggiormente la differenza fra gli estremi del range temporale.

11.Cliccare sul menù a tendina che si trova accanto alla leggenda delle dimensioni e selezionare modifica dimensioni:

12. Sostituire “Dimensioni variano” da automaticamente a per intervallo, e modificare l’intervallo dimensioni come si preferisce.

Il risultato finale dovrebbe essere simile a quello riportato di seguito:

Spero tu abbia trovato questo blog su come costruire un Comet Chart chiaro e utile.

In caso di eventuali dubbi, non esitare a contattarmi nei commenti qui sotto. 

A presto!

Valentina Lauto

Consultant - Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.