<< Back

Tableau Custom Palette: Personalizzare i colori

I colori sono uno strumento fondamentale della Data Visualization, in quanto permettono di evidenziare immediatamente un dato, o distinguere dimensioni tra loro sfruttando l’innata capacità dell’uomo di assegnare un significato ad essi.

Tableau di default porta con sé alcune Palette, che possiamo trovare quando modifichiamo i colori di una dimension o di una measure in una visualizzazione:

Questa guida mostrerà quanto sia semplice andare ad aggiungere Palette a questa lista, siano esse “regolari” (per le dimensioni categoriche) oppure “sequenziali” o “diverging” (per le measure numeriche) con colori a nostro piacimento.

Localizzare il file Preferences.tps

Cerchiamo il file Preferences.tps, che si trova all’interno della cartella My Tableau Repository, che di solito è al percorso C:\Users\NomeUtente\Documents\My Tableau Repository. Apriamo questo file, che è un semplice xml, con un editor di testo (va bene anche il blocco note).

Il file Preferences.tps, la prima volta che lo apriremo, sarà simile a questo:

Tra i due tag <workbook> andiamo ad aprire e chiudere due tag <preferences>, in questo modo:

Modificare il file Preferences.tps

A questo punto dobbiamo decidere quale dei seguenti tre tipi di Palette vogliamo creare (per ognuno di essi teniamo a mente la parola tra parentesi, che ci servirà più avanti):

  • Palette Categorica (regular): potremo utilizzare una Palette di questo tipo se vorremo assegnare un colore diverso per ogni dimensione categorica;
  • Palette Sequential (ordered-sequential): questa Palette rappresenta più tonalità di un solo colore, come ad esempio un verde chiaro che tende a diventare scuro, a seconda della measure che assoceremo;
  • Palette Diverging (ordered-diverging): con una Palette di questo tipo possiamo assegnare ad una measure due colori, con le varie sfumature tra di essi (il classico rosso che diventa verde man mano che il valore cresce).

Il procedimento da seguire all’interno dell’xml Preferences.tps è il medesimo: cambia soltanto la parola che ho messo tra parentesi nell’elenco precedente. Andiamo ad incollare il seguente testo tra i due tag <preferences> che abbiamo inserito nell’xml:

<color-palette name=”NOME CHE VOGLIAMO DARE ALLA PALETTE” type = “regular”>
<color>#f4ae87</color>
<color>#d6db8f</color>
<color>#53cc86</color>
<color>#6f7ec5</color>
<color>#2e8d7d</color>
</color-palette>

Se volessimo creare due o più Palette, sarebbe sufficiente incollare il codice della seconda Palette subito sotto il tag </color-palette> che chiude la prima.

Ogni colore è identificato da un codice esadecimale da #000000 (nero) a #ffffff (bianco). Si possono trovare molti siti internet che permettono di risalire al codice esadecimale a partire dalla tavolozza dei colori, come ad esempio Google, semplicemente ricercando le parole “hex color”:

 

Ricordiamoci quindi di inserire la giusta tipologia di palette nello spazio type=”” ed i giusti codici esadecimali per identificare i colori.
A questo punto salviamo il file xml e riavviamo Tableau: se accediamo alle liste di Palette troveremo la nostra nuova Palette alla fine dell’elenco!

Spero di esservi stato di aiuto, continuate a leggere i nostri blog!

Potete inoltre seguirmi su Twitter, Linkedin e Tableau Public.

Download Tableau      Iscriviti alla newsletter 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.