<< Back

Aggiornare Tableau Server (singolo nodo) alla versione 2018.2

Con l’arrivo di Tableau Server 2018.2, diamo l’addio a TABADMIN e diamo il benvenuto al nuovo arrivato in casa Tableau: TSM, acronimo di Tableau Services Manager.

L’upgrade da una versione pre TSM (9.3, 10.5, 2018.1 o ancor più datate) a una versione con TSM richiede dei passaggi particolari che vedremo step by step insieme.

Di fatto quello che cambia dalle vecchie alle nuovi versioni di Tableau Server è che backup del server e configurazioni saranno sempre due file separati. Quindi il backup che verrà fatto conterrà solo i contenuti di server (workbook, extract, utenti, schedulazioni…) mentre le configurazioni sono tutte salvate in un file json apposito.

Andando a restorare un nuovo backup, in pratica facciamo sempre e solo un restore –no config, perché le configurazioni non ci sono proprio.

Step 1 – Recuperare i file esistenti

Prima di procedere con la disinstallazione di Tableau Server, dobbiamo recuperare tutti i file linkati in una qualsiasi delle tab di Tableau Configurator ed eventualmente i loghi che stiamo utilizzando nell’header e/o nella pagina di login:

  • Se non hai conservato i loghi, puoi recuperarli nella cartella X:\Program Files\Tableau\Tableau Server\data\tabsvc\httpd\images\custom
  • SAML: certificate, key, e IdP metadata file. Cartella di e default: X:\Program Files\Tableau\Tableau Server\SAML
  • KERBEROS: keytab file (non esiste una cartella default, puoi salvarlo dove vuoi quando lo crei)
  • SSL: certificate and key, cartella default X:\Program Files\Tableau\Tableau Server\SSL
  • Open ID: se utilizzate un discovery file statico, dovrai recuperarlo. Se invece utilizzate un discovery file online, non è necessario.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.