We Are / News

IDC Future of Data : l’intervista a Davide Donna

IDC Future of Data

Davide Donna,  Managing Partner di The Information Lab,  è stato intervistato da TechVideoTV di Data Manager durante l’evento “ IDC Future of Data – The Best Mission is Insight”.

Nel corso di questa interessante videointervista, spiega  qual è per un’azienda il significato simbolico di scegliere di intraprendere un percorso di transformazione data-drivenPoi, si sofferma nel dettaglio sugli elementi necessari per iniziare questo viaggio e portarlo a termine nel migliore dei modi.  

Un percorso di trasformazione data-driven rappresenta un cambio di paradigma così forte che a noi piace paragonarlo ad un viaggio nello spazio. Se pensiamo al primo sbarco dell’uomo sulla Luna, non possiamo certo trascurare i grandi investimenti che il Congresso Americano ha fatto negli anni, già molti anni prima di ottenere i risultati. Eppure anche con tanti fallimenti alle spalle, hanno continuato ad investire ed insistere fino ad arrivare al successo.

La stessa cosa quindi deve avvenire in un percorso di questo tipo. Bisogna assicurarsi che ci siano delle persone in azienda ad alti livelli dirigenziali che sponsorizzano e credano in questo progetto, soprattutto alle fasi iniziali, durante le quali magari il processo di ritorno all’investimento può risultare poco chiaro.

Successivamente, altrettanto importante, mantenendo la stessa tipologia di rappresentazione, è l’equipaggiamento: bisogna avere delle piattaforme in azienda che siano performanti ma soprattutto semplici da utilizzare per tutto il percorso di gestione, trasformazione e rappresentazione del dato.

Terzo aspetto fondamentale è la formazione ed il percorso di adozione: fare in modo che gli utenti che trovino un campo su cui lavorare che sia semplice e ben governato e soprattutto che sappiano poi utilizzare in autonomia queste piattaforme ma non solo. E’ necessario infatti trasmettere un concetto di data literacy di modo che le persone sappiano cosa si può ottenere dai dati.

Ultimo aspetto fondamentale: l’ingaggio, dobbiamo mantenere coinvolte le persone.”

L’intervista in occasione dell’evento IDC Future of Data, prosegue poi su un tema importante e fondamentale: l’ingaggio in azienda. In che modo è possibile portare un progetto di Data Analytics all’interno di un’azienda?  Quali sono le persone da coinvolgere e come diffondere attivamente e capillarmente una cultura data-driven? Il nostro Managing Partner  Davide Donna  lo spiega così alle telecamere di TechVideoTV: 

“E’ importante che le persone di business sentano proprio questo progetto. Nel momento in cui si va a calare il tema dell’Analytics all’interno del loro lavoro quotidiano, devono essere ingaggiati dall’inizio. Devono essere aiutati magari a capire quali sono i casi d’uso su cui si possono applicare concretamente i processi analytics ma soprattutto, è necessario che siano loro stessi a scegliere poi il caso d’uso più adatto a loro, che partecipino allo sviluppo dei processi – come l’implementazione di un processo di automazione – e delle proprie attività quotidiane con i dati. Questa cosa, tra l’altro, risulta molto ingaggiante perché consente loro di vedere subito risultati concreti e riportare ritorno all’investimento al management. 

Importante anche fare in modo che si crei una vera e propria community che possa comunicare. E’ necessario, quindi, sviluppare una piattaforma di condivisione aziendale delle informazioni, di modo che le persone possano condividere il lavoro e possano sapere dove andare a cercare aiuto e consigli laddove abbiano delle difficoltà.”

Quella appena descritta è certamente una metodologia chiara ed efficace. Fare in modo che le più alte cariche dirigenziali credano nel cambiamento è il motore per favorirlo. Un metodo infallibile per distribuire una solida data culture a livello aziendale è poi creare degli spazi di condivisione e apprendimento per tutti i dipendenti che, a questo punto del percorso di trasformazione, sono perfettamente in grado di maneggiare i dati autonomamente.

Novità

The Information Lab è tra le 100 Eccellenze Italiane 2022

Con grande orgoglio annunciamo che siamo tra le 100 Eccellenze Italiane 2022! Dopo il riconoscimento...

Novità

The Information Lab è Leader della Crescita 2023

Siamo molto orgogliosi di annunciarvi che, come per l’edizione del 2022, stati nominati Leader della...